Cosa ti ha spinto a diventare Joyner Samarcanda?

Sicuramente la voglia che ho di mettermi costantemente alla prova, di intraprendere nuove esperienze conoscere sempre nuove persone con le quali condividere momenti ed emozioni.

Perché Samarcanda?

Ne ho sentito parlare tanto da parte di altre persone che avevano avuto esperienze lavorative con Samarcanda. Fin dal primo momento durante i giorni di Academy ho compreso la validità dell’azienda e delle persone che ci lavorano con costante passione e impegno.

Come immagini la tua esperienza nel villaggio turistico?

Mi aspetto di emozionarmi tanto e far emozionare altrettanto gli altri. Credo che un’esperienza come questa cambi in meglio, mi sono sempre piaciuti i cambiamenti. Inoltre sono sicura che nonostante l’impegno, che dovrà essere sempre al massimo, sarà un qualcosa di magico e difficilmente dimenticabile.