edoardo mazzoni

Roberta Ferrara, capelli scuri e occhi nocciola, una joyner con un sorriso ammaliante che ci racconta la sua storia.

Ciao Roberta, raccontaci la tua Joyner Story! 
“Ciao! E ciao a tutti coloro che leggeranno la mia intervista!”

Da qualche anno lavori nell’animazione turistica, a che stagione sei come joyner?
“Questa è la mia terza stagione! Diciamo quarta, sono alla mia terza stagione estiva, ma proprio quest’anno a cavallo tra il 2018 e il 2019 ho potuto vivere, grazie a Samarcanda, l’esperienza di una stagione invernale. Stesso lavoro, stesse emozioni, ma con la magia del Natale, l’aria di montagna e la cioccolata calda!”

Se ti dicessi SAMARCANDA: quali sono le prime 3 parole che ti vengono in mente?
“POSITIVITÀ – ALLEGRIA – ENERGIA”
”  Un ambiente, un team che ti trasmette positività, ti permette di svolgere il tuo lavoro con maggiore serenità e leggerezza, sempre con la massima professionalità. Allegria, perché ridere e portare gioia sono la chiave del nostro lavoro. Infine, credo che la terza parola sia: Energia, la carica che serve per raggiungere sempre i massimi risultati.”

Cosa provi quando pensi a questo lavoro? Cosa ti dà la giusta carica?
“Non c’è cosa più bella di fare un lavoro che ti piace!  La mai passione per questo lavoro è immensa, mi dà la possibilità di esprimermi pienamente sia professionalmente che personalmente, non c’è  libertà  più grande. Poter ridere tutto il giorno, mostrare agli altri chi sono mi dà una carica enorme!”

Il tuo ricordo più bello di tutti questi anni da joyner!
“Il villaggio è un generatore immenso di ricordi, tanti e belli! Ma credo che niente sia paragonabile a quando arrivi in villaggio per la prima volta, sei pronta a spaccare, dare il meglio di te, in quest’avventura nuova, all’inizio magari un po’ spaventosa, ma tutta da assaporare. Come le amicizie, i legami che si creano in villaggio sono unici, ognuno ti ruba un pezzo di cuore, e ognuno, a modo suo ti accompagnerà sempre nei tuoi ricordi.”

Un’ultima domanda e poi possiamo lasciarti libera e puoi finalmente tornare alle tue lezioni di acqua gym!
Se potessi dire qualcosa alla Roberta Ferrara di qualche anno fa, prima di questo lavoro, prima di Samarcanda, cosa le diresti? 
“Questa Roberta probabilmente, se potesse tornare indietro a parlare con Roberta del passato le direbbe:”

“Sii sempre te stessa! Punta sempre in alto e credi in te stessa, con tutti i tuoi pregi e i tuoi difetti, perché ti aiuteranno a diventare forte!”

Grazie Roberta, in bocca al lupo per questa stagione!

Se hai sempre sognato la vita di chi lavora nell’animazione e hai voglia di vivere grandi emozioni, fai come Roberta! Diventa Joyner!
Non perdere l’occasione di vivere un’esperienza unica come joyner e trascorrere un’estate indimenticabile che ti permetterà di crescere.
Scopri cosa vuol dire essere joyner e le figure che cerchiamo. Scopri anche tutte le destinazioni in cui potresti vivere quest’esperienza unica!

DIVENTA JOYNER